mppu international

twitterfacebook

Opinioni

di Silvia Danzi

L’Uruguay è stato plasmato nel xx secolo dall’immigrazione europea e dal 2001 soffre una forte emigrazione dei propri cittadini verso l’Europa. Oggi cerca faticosamente di competere col mondo sviluppato, di piazzare i propri prodotti, di contrastare il dumping, ecc. Ciò suggerisce politiche internazionali non di sovvenzioni, ma di giustizia: uguali regole ed equa distribuzione degli utili. Piuttosto che prendere in considerazione come fermare gli immigrati, la politica dovrebbe occuparsi di come migliorare la qualità della vita nei Paesi di origine.

Leggi articolo in lingua originale

condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.