mppu international

twitterfacebook

CONGRESSO INTERNAZIONALE
HEALTH DIALOGUE CULTURE

 
logocongresso2017La rete internazionale HDC – Health Dialogue Culture (prima denominata MDC - Medicina Dialogo Comunione) è nata nel 2003 e coinvolge professionisti in ambito sanitario delle più varie discipline, provenienze geografiche e culturali.
 
Si ispira alla spiritualità dell’unità del Movimento dei Focolari, fondato da Chiara Lubich a Trento (Italia) nel 1943 e alla cultura che ne sta scaturendo, in un dialogo costruttivo con la cultura contemporanea nei diversi ambiti del sapere: politica, economia, sociologia, diritto, psicologia, medicina, arte, comunicazione, ecologia, pedagogia, sport...
 
HDC vuole contribuire, attraverso un confronto vitale con la cultura scientifica, ad una antropologia medica che sostenga una concezione della scienza e della cura basata su un costante rispetto della vita, della dignità, integrità e identità di ogni persona, in una prospettiva di promozione della salute a livello individuale e sociale. Si propone come uno spazio di riflessione culturale, sempre collegata alla prassi, alle esperienze professionali nei vari contesti, da cui trarre conferme ai presupposti teorici e nuove linee di pensiero.
 
Alcune tappe di HDC
 
2001 Un prodromo: Congresso Internazionale – Castelgandolfo (Italia) “La salute dell’uomo oggi: un equilibrio raggiungibile”
Punti-chiave:
Ricerca di risposte personalizzate ai bisogni di salute
Elaborazione di principi universali, basati sulla centralità della persona
 
2007 Congresso Internazionale- Roma (Italia) “Comunicazione e relazionalità in medicina: nuove prospettive per l’agire medico”
Punti-chiave
Ruolo della relazione medico-paziente, tra operatori, tra servizi, tra strutture
Modelli di applicazione in varie nazioni
 
2011 Congresso Nazionale – San Paolo (Brasile) “Spiritualità e salute nella visione integrale della persona”
Punti-chiave:
Strategie di applicazione della spiritualità nella pratica professionale
 
2013 Congresso Internazionale – Padova (Italia) “Quale medicina: tra globalizzazione, sostenibilità e personalizzazione delle cure”
Punti-chiave:
Contribuire all’elaborazione di un modello sanitario adeguato alle sfide attuali della medicina, attraverso l’enunciazione di principi contenuti in una “Carta Etica”: bene comune, rispetto della persona, relazionalità, reciprocità
 
2014 Congresso Latino-Americano – San Paolo (Brasile) “La salute integrale: sfide e priorità in America Latina”
Punti-chiave:
Proposte per un modello di politica sanitaria per i paesi dell’America Latina.
 
2015 Summer-School- Lisbona (Portogallo) “Sanità tra presente e futuro: sfide e responsabilità per i giovani”
 
2016 Summer School - Praga (Repubblica Ceca) “L’evoluzione della biomedicina: sfide per l’etica e per la professionalità”
 
In questi anni altri Convegni sono stati svolti in varie nazioni (Lituania, Romania, Polonia, Francia, Germania, Australia, ecc.)
 

PROMUOVERE LA SALUTE GLOBALE: STRATEGIE E AZIONI A LIVELLO INDIVIDUALE E COLLETTIVO

San Paolo, Brasile  7 – 10 Settembre 2017
 
RAZIONALE DEL CONGRESSO
Il recente dibattito sui sistemi sanitari ha consolidato il principio che la biochimica e la genetica non siano sufficienti per una comprensione approfondita della salute e della malattia, e che si debba tener conto del contesto personale e socioculturale per realizzare un vero processo di presa in carico e cura. Altrettanto forte è l’evidenza che la salute contribuisce notevolmente alla crescita economica e al benessere sociale e che l’individuazione e promozione dei determinanti di salute della popolazione dovrebbero essere considerati obiettivi strategici dello sviluppo.
Per i sistemi sanitari è sempre più prioritario includere nei propri paradagmi nuovi elementi, basati sulla centralità del paziente, considerato nella sua globalità e complessità, e delle sue esperienze. Le relazioni tra i professionisti della sanità e tra questi e i fruitori dei servizi sanitari assumono con chiarezza il ruolo di elementi-chiave di ogni sistema sanitario. Anche la dimensione spirituale non può essere ignorata e può avere una influenza sostanziale su qualità di vita, soddisfazione e risultati di salute personale.
Il Congresso intende focalizzarsi su questi aspetti cercando di approfondirli, anche attraverso la condivisione di esperienze e buone pratiche, contribuendo al dibattito sulla nuova metodologia per raggiungere equità ed accessibilità dei servizi sanitari, a livello locale e globale.
 
 
COMITATO ORGANIZZATORE LOCALE
 
Mônica Silveira Cardoso – Vargem Grande Paulista – SP, Brasile
Carlos Mateus Rotta – Mogi das Cruzes – SP, Brasile
Celia Maria Cals de Vasconcelos – Brasília, Brasile
Apolônio Carvalho Nascimento – Belém, Brasile
Miriam Riveros – Asuncion, Paraguay
Umberto Mazzotti –Asuncion, Paraguay
Fátima Lopes – San Paolo, Brasile
Eno Dias de Castro Filho – Porto Alegre, Brasile
Paulo Celso Nogueira Fontão - San Paolo, Brasile
 
 
COMITATO SCIENTIFICO
 
Mabel Aghadiuno – Londra, Gran Bretagna - Abuja, Nigeria
Mariagrazia Arneodo – Roma, Italia
Fernanda Bueno Morrone – Porto Alegre, Brasile
Flavia Caretta – Roma, Italia
Apolonio Carvalho Nascimento – Belem, Brasile
Ursula Danner – Graz, Austria
Josilene Dettoni – Porto Velho, Rondônia, Brasile
Eno Dias de Castro Filho – Porto Alegre, Brasile
Pasquale Di Mattia – Caltanissetta, Italia
Csaba Ertzey – Budapest, Ungheria
Paulo Fontao – San Paolo, Brasile
José Luis Guinot – Valencia, Spagna
Helga Koinegg – Oslo, Norvegia
Teodoro Marotta – Napoli, Italia
Alberto Marsilio – Venezia, Italia
Umberto Mazzotti – Asuncion, Paraguay
Spartaco Mencaroni – Massa Carrara, Italy
Carlos Mateus Rotta – Mogi das Cruzes - SP, Brasile
Susan Sodder – Mumbai, India
Martin Van Lith – Canberra, Sydney, Australia
Marcelo Villalon – Santiago, Cile
 
 
TEMATICHE PRINCIPALI
La qualità della relazione professionista sanitario-paziente
Le relazioni tra professionisti e gestori della sanità.
Reciprocità interpersonale e interorganizzativa
Valori e responsabilità a livello individuale e collettivo
L’esperienza del limite come opportunità di approfondimento e di innovazione
 Promozione sociale delle risorse sanitarie
Atteggiamento pro-attivo nella promozione della salute
Interventi etici e culturali per promuovere salute ed equità
Rispetto dell’esperienza del paziente e del contesto socioculturale
La dimensione spirituale nell’assistenza sanitaria
 
 
SEDE DEL CONGRESSO
Facoltà di Medicina Santa Marcelina – San Paolo – Brasile
FASM ITAQUERA – R. Cachoeira Utupanema, 40 – Vila Carmosina,
San Paolo – SP, 08270-140
(11) 2217-9110
 
LINGUE
Le lingue del Congresso sono Portoghese, Spagnolo, Inglese e Italiano.

condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.