mppu international

twitterfacebook

 

Quito montage

Centinaia di persone hanno partecipato alle riunioni del dialogo nazionale per l'equità e la giustizia sociale convocate in Ecuador. Opposizione e società civile erano state invitate dal governo dopo le proteste e le polemiche che hanno accolto in giugno le proposte del presidente Rafael Correa per una più equa distribuzione della ricchezza, in particolare attraverso un disegno di legge che avrebbe gravato sulle eredità.
Un comunicato della Segreteria nazionale di Pianificazione e Sviluppo informa che la settimana scorsa, oltre al terzo incontro nazionale territoriale realizzato giovedì nella città costiera di Manta, hanno avuto luogo sei incontri di dialogo, ai quali hanno partecipato università, sindacati, studenti, organizzazioni indigene, ong, governatori e 142 sindaci di tutto il territorio nazionale. La segreteria ha abilitato sabato anche una pagina web dove è possibile informarsi circa le proposte e aggiungere apporti individuali o di gruppo.
Le organizzazioni sociali, produttive e culturali di sette zone territoriali, terranno inoltre conversazioni e seminari dal 14 agosto a metà settembre. Tra tre mesi, il Governo valuterà i risultati ottenuti e formulerà proposte che tengano in conto quanto emerso da “dialogo nazionale”, oppure, se il processo iniziato lo richiedesse, questo sarà prorogato per un tempo limitato.


Fonte Misna: http://www.misna.org/economia-e-politica/dialogo-nazionale-avanti-a-buon-passo-27-07-2015-813.html

condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 

To follow us, just find

  Europe time to dialogue

on Facebook

Pubblicazioni

Disarmo

 co governance

17-20 GENNAIO 2019

Castel Gandolfo

Roma - Italia

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.