mppu international

twitterfacebook

Notizie

Scambio d’idee fra comuni greci e tedeschi

fotojoanna

Ioanna Zacharaki, consigliera comunale di Solingen, ha partecipato ad un incontro di politici comunali greci a Tessalónica.

Era una dei cinque politici tedeschi con radici greche, del  gruppo dei 16 politici europei invitati dai comuni greci per uno scambio sul tema “La crisi finanziaria a livello comunale”.
da tutte e due le parti ci sono state sorprese inaspettate:
 -che ci sono comuni greci che non  hanno debiti; e che ci sono anche tantissimi comuni tedeschi che hanno debiti, che hanno bisogno del sostegno dello stato e che devono trovare soluzioni per uscire da questa situazione.
Durante l’incontro gli amministratori tedeschi hanno raccontato del sistema e dei programmi per poter risparmiare e dell’indispensabile ruolo della regione nei controlli e di quanta disciplina e forza c’è bisogno.
Questo è stato un impulso per i politici greci che accettavano la proposta di un programma di bilancio insieme ad una serie di misure per cercare di uscire dalla crisi economica.
Ioanna Zacharaki ha notato anche un’altra cosa, che “C’è una crisi culturale in tutta l’Europa, che manca lo stima reciproca. L’Europa deve dimostrare e manifestare che è possibile superare la crisi insieme.”
La gente sta male, ma per fortuna in Grecia c’è tanta solidarietà tra famiglie che crea un mutuo aiuto.
Ioanna Zacharaki ha ideato e sta portando avanti un progetto di sostegno da parte dei tedeschi per la popolazione greca e in questi giorni si trova sull’isola Lesbos per portare beni e aiuti economici ai rifugiati.

condividi questo articolo

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.